Hong Kong, protesta continua. Cina: “Stranieri non interferiscano”

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 settembre 2014 16:19 | Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2014 16:23
Hong Kong, prosegue protesta. Cina a Usa: "Non vi immischiate"

Hong Kong, prosegue protesta. Cina a Usa: “Non vi immischiate”

HONG KONG – Resta alta la tensione a Hong Kong, ancora paralizzata dal dilagare delle proteste. Ma mentre il governo dell’isola annuncia il ritiro della polizia antisommossa, invitando i manifestanti a fare altrettanto, da Pechino arriva un monito agli stranieri. Il ministero degli Esteri cinese ha infatti avvertito Stati Uniti e altri Paesi di non immischiarsi negli affari di Hong Kong perché le proteste sono una questione interna. Lo riporta il quotidiano South China Morning Post.

Per impedire il diffondersi delle immagini della protesta il governo di Pechino ha inoltre bloccato Instagram in Cina. Il governo centrale cinese teme infatti che le rivendicazioni democratiche di Hong Kong arrivino anche nella madrepatria, mentre bolla le manifestazioni come azioni ordite da “estremisti politici”, pertanto “destinati al fallimento”.

I manifestanti chiedono che Pechino rimuova le limitazioni alle libere elezioni del 2017, quando per la prima volta il governatore locale sarà eletto a suffragio universale. Ma più volte nei mesi scorsi i dirigenti cinesi, e in primo luogo il presidente Xi Jinping, hanno fatto capire di non essere disposti a concessioni.

Foto Epa/Ansa