Cronaca Mondo

Derubava i passeggeri della business mentre dormivano. In manette hostess dell’Air France

Avrebbe dovuto assicurare ai passeggeri sonni tranquilli duranti i voli a lungo raggio della Air France, ma Lucy R., hostess francese di 47 anni, mentre i ricchi clienti della business class dormivano ne approfittava per derubarli. Sarebbero almeno 142, scrive Le Figaro, i voli in cui la donna avrebbe messo a segno i suoi furti, soprattutto fra i passeggeri giapponesi a bordo della tratta Parigi-Tokyo.

Contanti, gioielli e orologi preziosi , che poi la hostess aveva depositato in una banca a Rouen, la città in cui vive. Nella sua casa, invece, gli agenti hanno trovato assegni in bianco e carte di credito rubate.

L’inchiesta è stata aperta il 5 gennaio scorso, quando cinque passeggeri di un Boeing 777 di Air France hanno denunciato la scomparsa di circa 4 mila euro in valuta estera. Da allora le denunce si sono moltiplicate, finché la polizia di frontiera non è arrivata a capire che l’autore dei furti non poteva che essere un membro degli equipaggi. Alla fine il cerchio dei sospettati fino ad arrivare a Lucy.

Descritta da tutti i suoi colleghi e superiori come “irreprensibile”, la hostess transalpina rischia di trascorrere solo un breve periodo in carcere. Ha confessato e ha detto di aver commesso i furti perché aveva un disperato bisogno di denaro.

La polizia francese, durante le indagini, ha scoperto che la donna amava la bella vita: “Un esame sui suoi conti bancari ha mostrato una discrepanza incredibile tra il suo tenore di vita e le sue dichiarazioni dei redditi”.

To Top