Iraq. Onu sospende aiuti a Mosul est per bombardamenti Isis

Pubblicato il 15 febbraio 2017 19:21 | Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2017 19:23
Mosul sotto le bombe

Mosul sotto le bombe

IRAQ, BAGHDAD – L’ufficio delle Nazioni Unite a Baghdad ha annunciato mercoledi la sospensione della distribuzione degli aiuti umanitari nella parte orientale di Mosul, recentemente strappata all’Isis dalle forze lealiste, a causa dei bombardamenti di mortaio a cui lo Stato islamico continua a sottoporre questi quartieri a partire dalla parte ad ovest del fiume Tigri, che rimane nelle sue mani.

La coordinatrice dell’Onu per gli aiuti umanitari in Iraq, Lise Grande, ha sottolineato che “la distribuzione di cibo e altri generi di prima necessità ai residenti di Mosul est è sospesa fino a quando la situazione della sicurezza non migliorerà”. Le operazioni, ha aggiunto la funzionaria delle Nazioni Unite, sono rese difficili “dai continui bombardamenti di mortaio sull’area”.