Il 21 giugno i cinesi mangeranno 10mila cani (FOTO)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2014 11:58 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2014 16:59
il 21 giugno i cinesi mangeranno 10mila cani

il 21 giugno i cinesi mangeranno 10mila cani

PECHINO – Il 21 giugno si avvicina e a Yulin, nel Guanxi, i contadini cinesi si apprestano a festeggiare il solstizio d’estate con la pietanza più rinomata: il cane. Diecimila cani stanno per essere uccisi e cucinati in pentola: spezzatino, stufato con litchi, alla brace, in brodo con verdure. Una tradizione secolare che in queste campagna inizia però a essere in crisi sotto la pressione di una nuova sensibilità.

Così se nelle città i cinesi che rifiutano di mangiare quello che ormai è un animale da compagnia sono sempre di più, in campagna il festival della carne di cane resiste seppure tra le critiche. Secondo tradizione il 21 giugno si organizzano banchetti pubblici con grandi pentoloni dove si prepara, appunto, carne di cane in tutte le salse.

Molti iniziano a protestare, soprattutto intellettuali e star di città, così il governo si trova davanti a una difficile mediazione: assecondare la nuova sensibilità, che però sa tanto di contaminazione occidentale, o difendere la tradizione? Pare che alla fine prevarrà una mediazione che può accontentare tutti: depotenziare gradualmente manifestazioni del genere per scongiurare il rischio di infezioni da rabbia.

(foto LaPresse)