Il figlio disabile muore congelato nel frigo di casa: genitori “troppo ubriachi”

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 Agosto 2014 20:56 | Ultimo aggiornamento: 26 Agosto 2014 20:56

 

Il figlio disabile muore congelato nel frigo di casa: genitori "troppo ubriachi"

Il figlio disabile muore congelato nel frigo di casa: genitori “troppo ubriachi”

MOSCA – Si sono dimenticati il figlioletto disabile di appena 4 anni nel frigorifero (sic!). Il piccolo, paralizzato dalla vita in giù, è rimasto intrappolato ed è morto congelato, mentre i genitori “troppo ubriachi” hanno raccontato alla polizia di non riuscire a ricordare l’incidente. 

La terribile tragedia si è consumata ad Arkhangelsk, città di 400 mila abitanti situata nel Nord della Russia. Non è chiaro cosa sia realmente accaduto in quella casa: a ritrovare il corpicino congelato è stato il nonno che si era recato in visita presso la famiglia. Mentre Karp Ulyanov e sua moglie Uliana, forse per il tremendo shock unito all’amnesia dovuta all’alcol, non sono stati in grado di fornire una spiegazione plausibile. Sul loro capo pende l’accusa di omicidio.

Come ci sia finito lì dentro resta un mistero, ma è altamente improbabile che vi abbia trovato rifugio da solo, dal momento che il piccolo era paralizzato dalla vita in giù.

Ma a quanto pare in Russia gli incidenti mortali col frigorifero sono piuttosto frequenti. Poco più di un mese fa, due cuginette di quattro e sei anni, sono morte congelate nel frigorifero di casa: stavano giocando a nascondino con la nonna. Stessa dinamica nel 2013 in Sudafrica: tre bimbi sono morti dopo essersi nascosti dentro l’elettrodomestico.