Il Sole 24 Ore: “Batterie di missili italiani in Giordania come scudo anti-Siria”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 16:21 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 16:21

Il Sole 24 Ore: "Batterie di missili italiani in Giordania come scudo anti-Siria"ROMA – L’Italia potrebbe presto aumentare la propria potenza di fuoco nell’ambito della crisi siriana. Come scrive  Gianandrea Gaiani per Il Sole 24 Ore infatti, dopo l’invio del cacciatorpediniere Andrea Doria nelle acque libanesi, due batterie di missili antimissile Aster (sistema SAMP/T) del quarto reggimento artiglieria contraerea “Peschiera” di Mantova, potrebbero venire schierate in Giordania per proteggere Amman da eventuali rappresaglie siriane.

Gaiani quindi scrive:

La nuova missione oltremare non avrebbe ancora avuto il via libera definitivo ma il rischieramento a difesa della capitale giordana è previsto per fine settembre e del resto l’Esercito ha stanziato recentemente molto denaro per approntare le batterie e perfezionare l’addestramento del 4° reggimento che ha appena acquisito (con alcuni mesi di anticipo sui tempi previsti) la Full Operational Capability (Foc), cioè la completa capacità operativa.

Attività culminate nel marzo scorso quando militari francesi e italiani si addestrarono congiuntamente lanciando una serie di missili Aster-30 simulando l’intercettazione di missili balistici e velivoli presso il Centro Sperimentazioni Missilistiche di Biscarrosse, in Francia.