In Pakistan ancora pioggie torrenziali, sono 15 milioni gli alluvionati

Pubblicato il 8 agosto 2010 15:38 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2010 15:38

Continua a imperversare il maltempo in tutto il Pakistan dove le inondazioni hanno colpito 15 milioni di persone. Circa diecimila alluvionati sono stati soccorsi dall’esercito nella nottata nella provincia centrale del Punjab dopo che si sono rotti alcuni sbarramenti fluviali. In otto distretti è stata dichiarata l’emergenza. Interi villaggi sono stati evacuati e le persone trasferite in scuole e edifici governativi. Argini e sbarramenti lungo il bacino del fiume Indo, il granaio del Pakistan, continuano a cedere sotto l’enorme carico di acqua e detriti provenienti da nord. La macchina degli aiuti internazionali si è messa in moto e i principali alleati del Pakistan, come Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna e Cina, hanno già promesso ingenti somme per la catastrofe.

Da diversi giorni centinaia di migliaia di senza tetto sono ancora abbandonati a se stessi. Domenica a causa del maltempo gli elicotteri non si sono potuti alzare. Le poche strade aperte sono insidiose. Un camion con sfollati è precipitato sabato in un burrone nella regione di Dir Inferiore causando la morte di 11 persone, riferisce Geo News. In seguito alle pessimistiche previsioni meteorologiche, è scattata la massima allerta nella provincia meridionale del Sind, dove i fiumi sono già in piena.