India, 14enne molestata in un centro Covid da un paziente. Un altro uomo ha ripreso la violenza

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2020 17:19 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2020 17:19
India, 14enne molestata in un centro Covid da un paziente. Un altro uomo filmava

India, 14enne molestata in un centro Covid da un paziente. Un altro uomo filmava (Foto archivio Ansa)

Orrore in India, dove una ragazzina di appena 14 anni è stata violentata in un centro anti-Covid. Lo riporta la Bbc.

La molestia si è consumata in un centro per malati di coronavirus a New Delhi, in India. L’assalitore sarebbe un altro paziente della struttura di 19 anni.

Con lui è stato arrestato anche un altro uomo che ha ripreso la violenza. Il centro in cui è avvenuto lo stupro è il più grande di tutta l’India con oltre 10.000 letti a disposizione dei contagiati.

Nel continente ci sono al momento oltre 1,2 milioni di casi di coronavirus.

Coronavirus India, record giornaliero: 49 mila nuovi casi

Proprio oggi l’India registra il suo record giornaliero di contagi con oltre 49.000 nuovi casi nelle ultime 24 ore.

Secondo i dati del ministero della Sanità il numero totale di persone colpite dal coronavirus nel Paese sale a 1.287.945, il terzo più alto al mondo dopo Stati Uniti e Brasile.

In aumento anche il numero dei morti: 740 nelle ultime 24 ore, 30.061 in totale. Il Consiglio indiano della Ricerca medica ha annunciato di aver effettuato oltre 14,4 milioni di test in tutto il continente.

Il primo Paese al mondo, per numero di casi, restano gli Stati Uniti, con 4.038.863 contagiati e un totale di 144.305 morti.

Il secondo Paese, per numero di contagi, è il Brasile, che ha superato i due milioni di casi, arrivando a un totale di 2.287.475 contagi e 84.082 morti.

L’Italia, ad oggi, conta un totale di 245.338 casi, con 35.092 morti. Particolarmente preoccupante rimane la situazione in Russia, quarto Paese al mondo per numero di casi, che conta 793.720 contagi. (Fonti: Ansa, Bbc).