India, 17 marittimi sequestrati dai pirati somali

Pubblicato il 9 Aprile 2012 8:44 | Ultimo aggiornamento: 9 Aprile 2012 10:38

NEW DELHI, 9 APR – I pirati somali hanno catturato di recente 17 marittimi indiani impiegati a bordo di una petroliera straniera nel mar Arabico. Oggi i familiari hanno chiesto al governo di New Delhi di intervenire per ottenere il loro rilascio. Lo riferisce la televisione privata Cnn-Ibn.

Gli uomini fanno parte dell'equipaggio del mercantile Royal Grace, appartenente a una compagnia di navigazione di Dubai, sequestrato agli inizi di marzo al largo delle cose dell'Oman. I familiari, pero', sono stati informati dell'incidente solo pochi giorni fa.

La nave, con 22 persone a bordo (oltre agli indiani, ci sono tre nigeriani, un bengalese e un pachistano), era diretta in Nigeria. Da quanto si e' appreso e' stata portata davanti alla citta' di Garacad, al largo della costa somala. Secondo fonti giornalistiche, in totale ci sono 21 navi e 289 marittimi ostaggi dei pirati somali. I due maro' italiani del battaglione San Marco, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, detenuti nel sud dell'India per l'uccisione di due pescatori, erano parte di un'unita' militare anti pirateria a protezione dei mercantili in servizio nell'oceano Indiano.