India, allarme per l’arrivo del ciclone Vardah: oltre 50mila sgomberati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 dicembre 2016 9:04 | Ultimo aggiornamento: 12 dicembre 2016 9:04
India, allarme per l'arrivo del ciclone Vardah: oltre 50mila sgomberati

India, allarme per l’arrivo del ciclone Vardah: oltre 50mila sgomberati

NEW DELHI – Il ciclone Vardah dall’oceano Indiano si abbatte sulle coste dell’India e già 50mila persone sono state sgomberate dagli stati del Tamil Nadu e Andhra Pradesh, dove è stata dichiarata la massima allerta per il 12 dicembre.

Il ciclone dovrebbe toccare terra alle 13 circa del pomeriggio di lunedì 12 dicembre, la 8,30 in Italia, e la città più minacciata è quella di Chennai, dove potrebbe abbattersi con tutta la sua furia tra piogge battenti e venti che superano i 100 chilometri orari.

Numerose squadre della Forza nazionale di risposta ai disastri (Ndrf) sono state dispiegate sul territorio interessato dal fenomeno ciclonico, con l’evacuazione di almeno 50.000 persone residenti nelle terre basse costiere del Tamil Nadu, e soprattutto dell’Andhra Pradesh. In Tamil Nadu le scuole rimarranno chiuse oggi in tre distretti, fra cui quello della capitale Chennai, mentre le autorità locali hanno raccomandato alla popolazione di restare in casa con scorte di cibo e acqua, fino al termine del passaggio del ciclone.

Le Capitanerie di porto della zona hanno diramato oggi un avviso ai naviganti proibendo ai pescatori dei due Stati interessati dalla perturbazione di prendere il largo con i pescherecci per le prossime 48 ore.