India. Almeno 29 morti e 30 feriti a festival religioso induista

Pubblicato il 14 luglio 2015 19:35 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2015 19:35
Il festival Godavari Pushkaram

Il festival Godavari Pushkaram

INDIA, NEW DELHI – Almeno 29 persone sono morte in una ressa oggi ad un raduno religioso nell’Andhra Pradesh, nell’India meridionale. Lo riferisce la tv Cnn Ibn.

L’incidente è successo al festival induista di Godavari Pushkaram. Diversi fedeli sono rimasti feriti, alcuni in maniera grave. Già martedi all’alba sul posto si era radunata una enorme folla per compiere le immea festivalrsioni sacre nel fiume Godavari.

Alla cerimonia chiamata ‘Maha Pushkaralu’ e che si tiene ogni 144 anni nella città di Rajahmundry, partecipavano decine di migliaia di induisti. Alle primi luci dell’alba la folla era diretta ai ‘ghat’ (scalinata sacra) per il rituale del bagno quando, per ragioni ancora da accertare, è scoppiata la ressa mortale.

Secondo i media, il bilancio delle vittime potrebbe aumentare in quanto molti dei feriti, oltre una trentina, sono in condizioni critiche all’ospedale. Il festival è iniziato martedi e si prevede duri per 12 giorni. Per la sua importanza è soprannominato la ‘Kumbh Mela’ del Sud, come il grande raduno che ha preso il via nella città sacra di Nashik, nello stato centrale del Maharashtra.