India. Assalto al raduno del guaritore: un morto e 25 feriti nella ressa

Pubblicato il 8 Giugno 2012 11:48 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2012 12:11

NEW DELHI – Una ressa tra centinaia di malati giunti a un famoso raduno nell'India meridionale dedicato alla cura dell'asma ha provocato un morto e 25 feriti. Lo riferisce oggi la televisione Zee News. L'uomo, identificato come Gorakh Patil, e' stato calpestato da un'enorme folla che si era accalcata in attesa di ricevere uno speciale trattamento per problemi respiratori che consiste nell'ingoiare vivo un piccolo pesce insieme a una miscela di spezie.

Il raduno, che si tiene nel mese di giugno nella citta' di Hyderabad, attira circa 200 mila pazienti da tutta l'India che fanno a gara per essere i primi a ricevere la cura 'miracolosa'. La distribuzione continua no stop per 48 ore ed e' gratuita.

Quando stamane si sono aperti i cancelli, la massa dei fedeli ha cominciato a premere verso il punto di somministrazione della terapia causando una paurosa calca. Sotto accusa e' il servizio d'ordine che non ha provveduto a gestire la fiumana di persone in fila da diverse ore.

L'evento annuale e' organizzato dalla famiglia dei Bathini Goud, discendenti di un guaritore che circa 170 anni fa ha cominciato a usare il rimedio naturale dopo averlo ricevuto da un ''santone'' induista. Pur non avendo alcuna base scientifica, sembra che la terapia abbia effetti benefici per gli asmatici. Il piccolo pesce, simile a una sardina, viene inserito direttamente in gola insieme a una polpetta di erbe, la cui ricetta segreta e' custodita gelosamente dagli organizzatori.