India. Attentato contro auto di Israele: caccia a motociclista

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 10:04 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2012 13:15

NEW DELHI – La polizia indiana non e' ancora riuscita a risalire all'attentatore che lunedi' a bordo di una motocicletta di colore rosso ha causato l'esplosione un'auto dell'ambasciata israeliana a New Delhi ferendo quattro persone, tra cui la moglie di un diplomatico.

Gli investigatori stanno dando la caccia al sospetto motociclista, ripreso da alcune telecamere a circuito chiuso presenti nella strada ad alta sicurezza dove e' avvenuto l'attacco terroristico. L'uomo e' stato visto attaccare una bomba, dotata di una calamita, al portellone dell'auto che e' scoppiata poco dopo incendiandosi.

Come riportano le televisioni, oggi e' arrivato nella capitale un team di investigatori israeliani che affianchera' gli inquirenti indiani. Intanto, seguendo la pista indicata dal governo israeliano, gli investigatori indiani hanno interrogato diversi studenti libanesi residenti nella capitale per verificare eventuali legami con il gruppo sciita degli Hezbollah. Israele aveva trasmesso nei giorni scorsi una lista di 50 sospetti libanesi e iraniani pronti a realizzare attacchi in India.