India, bikini vietato a Goa. Vuoi farlo comunque? Devi pagare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Agosto 2014 10:38 | Ultimo aggiornamento: 16 Agosto 2014 10:38
India, bikini vietato a Goa. Vuoi farlo comunque? Devi pagare

India, bikini vietato a Goa. Vuoi farlo comunque? Devi pagare

NEW DELHI – Bikini fuori legga a Goa, isola dell’India centrale e meta prediletta da molti turisti stranieri. Le autorità locali hanno intenzione di proibire alle donne di indossare il bikini nelle spiagge pubbliche, permettendolo eventualmente in alcune a pagamento.

La decisione ha infiammato la polemica politica. La tensione fra i partiti al governo a Goa e l’opposizione del Congresso di Sonia Gandhi è cominciata a crescere il mese scorso quando il ministro dei Lavori pubblici locale, Sudin Dhavalikar, ha chiesto con forza la proibizione totale di “bikini, minigonne e pub a Goa perché non conciliabili con la cultura indiana”.

E giovedì scorso Lavu Mamledar, membro del partito Maharashtrawadi Gomantak (Mgp) ha proposto all’Assemblea legislativa di Goa la creazione di “spiagge speciali per bikini” lungo la costa con biglietti di ingresso fra 1.000 e 2.000 rupie (fra 12 e 24 euro). Le “bikini beaches” ha concluso con entusiasmo Mamledar, “permetteranno sia di accrescere le entrate del governo sia di aumentare il turismo”.

5 x 1000

Dura la risposta da parte di Durgadas Kamat, portavoce del Congresso, secondo cui il governo locale “sta cercando di imporre restrizioni alle donne con questo tipo di proposte, limitandone così la liberta’”. E penso, ha concluso, che sul piano politico “il loro vero obiettivo è privatizzare le spiagge e fare soldi con le concessioni”.