India, recuperato senza vita il bimbo di 2 anni finito in fondo ad un pozzo

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Ottobre 2019 12:28 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2019 12:28
India, estratto senza vita il bimbo di 2 anni finito in fondo ad un pozzo

Il dolore della madre del piccolo Sujit Wilson

NEW DELHI  – Alla fine il piccolo Sujit Wilson non ce l’ha fatta. Il bimbo indiano di due anni era finito in fondo ad un pozzo mentre giocava con il fratellino maggiore. E’ stato recuperato dopo quattro giorni di soccorsi frenetici ormai senza vita nelle campagne di Manapparrai, nel distretto indiano di Tiruchirapalli, in Tamil Nadu.

Il caso di Sujit ha sconvolto tutti, nel Paese. Politici locali e nazionali sono arrivati sul posto per controllare di persona che ogni possibilità venisse esplorata. Il governo del Tamil Nadu ha rinviato una celebrazione ufficiale in attesa dell’esito dell’operazione-salvataggio, ed il premier, Narendra Modi, ha twittato un elogio ai soccorritori. Il tentativo di salvarlo aveva coinvolto squadre della Protezione Civile e dei Vigili del fuoco proprio nei giorni in cui si celebrava la festività di Diwali, la più sentita in India. Ma alla fine, dopo quattro giorni sotto terra, travolto anche dai detriti e dal fango, il piccolo non ce l’ha fatta. 

I genitori del bimbo, che hanno un altro figlio di sei anni, hanno organizzato un rito funebre al quale hanno partecipato centinaia di persone. Secondo il responsabile della Protezione Civile il bambino sarebbe morto quando è precipitato dall’altezza di dieci metri, dove era incastrato inizialmente, molto più in basso, ed è stato soffocato dai detriti e dal fango che lo hanno ricoperto. (Fonti: Ansa, Bbc, YouTube)