India, caldo torrido a 40 gradi e manca l'acqua: ospedali annullano interventi

Pubblicato il 25 Giugno 2012 8:18 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2012 8:27

NEW DELHI, 25 GIU – Le persistenti alte temperature che superiori ai 40 gradi che da settimane si registrano a New Delhi hanno prodotto una forte riduzione della fornitura idrica al punto che gli ospedali cittadini hanno dovuto spesso annullare i previsti interventi chirurgici ed anche chiedere ai pazienti di acquistare all'esterno l'acqua necessaria alla loro igiene. Lo scrive The Times of India.

Nel Bara Hindu Rao, il principale ospedale municipale di Delhi, la scorsa settimana sono stati annullati 40 interventi chirurgiciper l'impossibilita' di procedere correttamente alla sterilizzazione degli strumenti, alla pulizia delle sale operatorie e della biancheria. In altri ospedali come Deen Dayal Upadhyaya, Ambedkar e Safdarjung, aggiunge il giornale, ''ai pazienti e' stato chiesto di procurarsi l'acqua per la propria igiene personale perche' i rubinetti sono a secco''.

''In moltissimi casi – dice infine The Times of India – i servizi igienici sono impraticabili e di fatto sono state abbandonate le pulizie quotidiane nei reparti che sono una pratica necessaria per ridurre il rischio di infezioni''.