India. Branchi di cani randagi sbranano bambini: sei morti nell’Uttar Pradesh

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 maggio 2018 14:49 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2018 14:49
India. Branchi di cani randagi sbranano bambini: sei morti nell'Uttar Pradesh

India. Branchi di cani randagi sbranano bambini: sei morti nell’Uttar Pradesh

ROMA – Almeno sei bambini indiani sono stati sbranati negli ultimi giorni da cani randagi a Sitapur, nello Stato indiano di Uttar Pradesh, in una vicenda che ha generato un’ondata di panico nei genitori della zona che ormai impediscono ai figli di uscire da soli.

La situazione è giunta ad un livello di emergenza tale, riferisce oggi Ndtv, che la frequenza nelle scuole si è ridotta, la polizia ha dovuto inviare un numero maggiore del solito di agenti in pattugliamento, mentre i contadini che lavorano ni campi escono di casa con bastoni e perfino armi da fuoco.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Oltre alle sei piccole vittime degli ultimi giorni, altri sei bambini sono stati uccisi dai cani randagi dal novembre scorso, mentre squadre di accalappiacani, giunte da Lucknow, capitale dell’Uttar Pradesh, hanno catturato nel fine settimana 22 animali.

L’India ha il problema di milioni di cani randagi per le strade, anche nei quartieri più esclusivi. Mentre ferite e morsicature sono all’ordine del giorno, eventi come quelli dell’Uttar Pradesh, una serie di morti circoscritte nella stessa area, sono rari. Nei villaggi qualcuno sussurra una terribile verità: la causa degli attacchi mortali è dovuta alla chiusura di un macello illegale, i cani, senza più il cibo sicuro, si sono fatti molto più aggressivi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other