India, New Delhi. Visita Obama, rimosse mucche sacre da strade

Pubblicato il 23 Gennaio 2015 14:03 | Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2015 14:03
Mucche a New Deli

Mucche a New Delhi

INDIA, NEW DELHI – I servizi comunali di New Delhi sono al lavoro per ripulire le strade da ogni animale che potrebbe intralciare il convoglio del presidente Usa Barack Obama in arrivo domenica, in particolare le mucche, considerate sacre dagli induisti. E’ caccia anche a scimmie, cani randagi e perfino gli uccelli che potrebbero intralciare la pattuglia acrobatica nella Festa della repubblica del 26 gennaio.

“Stiamo facendo più raid in questi giorni – spiega Mukesh Yadav, portavoce dell’amministrazione comunale di Delhi Sud (Sdmc) – per sequestrare e rimuovere i bovini non autorizzati dalle strade dove Obama transiterà. Si stima che nella capitale ci siano dai 10 ai 30 mila bovini abbandonati in strada dove si nutrono di spazzatura o di cibo offerto dalle organizzazioni religiose.

Dopo la cattura sono portati nelle ‘gaushala’ (letteralmente ‘rifugio per le mucche’) che pero’ sono diventate sovraffollate.

Da oltre un mese per esempio, la Shri Krishna Gaushala di Bawana, nella periferia nord di New Delhi, che è la più grande della metropoli con 7 mila vacche sacre, non ‘accetta’ più bovini dai servizi veterinari addetti alla cattura dei mammiferi randagi per mancanza di spazio e anche perchè costa troppo il loro mantenimento.