India. Due treni deragliati, sale ad almeno 30 il bilancio delle vittime

Pubblicato il 5 agosto 2015 8:14 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2015 8:14
I treni deragliati

I treni deragliati

INDIA, NEW DELHI – E’ salito ad almeno 30 morti il bilancio del disastro ferroviario avvenuto nella notte nell’India centrale a causa delle forti piogge monsoniche. Lo riferisce la tv Cnn Ibn.

Due treni a lunga percorrenza sulla linea Mumbai-Varanasi sono usciti dai binari nei pressi di un ponte nello stato del Madhya Pradesh. I soccorsi sono ancora in atto. Finora sono stati recuperati 250 passeggeri, ma diversi sono ancora intrappolati dentro le carrozze.

I due treni veloci, il Varanasi Kamayani Express e il Janata Express, entrambi molto affollati, sono deragliati quasi simultaneamente verso la mezzanotte. Da una prima ricostruzione, risulta che il ponte era stato danneggiato dalle piogge torrenziali cadute nella notte.

Diversi passeggeri sono finiti nel fiume sottostante, il Machak, a circa 160 km da Bhopal, la capitale del Madhya Pradesh. In un tweet, il premier Narendra Modi ha espresso le condoglianze alle famiglie delle vittime, mentre le autorità locali hanno stanziato dei risarcimenti, come è la prassi nel caso di sciagure di questo tipo.