India. Guru arrestato per stupro, ignoti sparano a testimone chiave

Pubblicato il 11 luglio 2015 12:58 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2015 12:58
Il guru Bapu Asaram

Il guru Bapu Asaram

INDIA, NEW DELHI – Un testimone chiave nel processo contro un guru indiano accusato di aver stuprato una ragazzina nel suo ‘ashram’ è stato gravemente ferito nello stato dell’Uttar Pradesh. Lo riferiscono i media locali. Kripal Singh, di 35 anni, è stato attaccato venerdi sera mentre tornava casa nella città di Shahjahanpur.

Si tratta del settimo testimone ad essere aggredito negli ultimi due anni, da quando il religioso, Bapu Asaram, è stato arrestato. Due altri testi sono stati uccisi.

Singh è stato ferito da due uomini armati di pistola giunti su una moto che gli hanno sparato da una distanza ravvicinata. Un proiettile lo ha colpito alla schiena e secondo i medici le sue condizioni sono preoccupanti.

Asaram era stato accusato nel 2013 di aver stuprato una ragazza di 16 anni che era andata a trovarlo con i genitori nel suo ‘ashram’ di Jodhpur, nel Rajasthan. Singh, un ex discepolo del guru, era presente al momento dell’episodio e in passato aveva già deposto in altri procedimenti contro l’anziano religioso.

Negli ultimi due giorni aveva ricevuto delle minacce come ha dichiarato lui stesso agli inquirenti. Asaram e il figlio sono accusati anche di un’altra violenza su due sorelle in un monastero del Gujarat.