India: Liga Skromane, 33 anni, drogata, violentata e uccisa da due finte guide

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 7 maggio 2018 12:24 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2018 12:41
Liga Skromane, 33 anni, è stata drogata, violentata e uccisa da due finte guide in India, nel Kerala

India: Liga Skromane, 33 anni, drogata, violentata e uccisa da due finte guide

MILANO – Ancora una turista stuprata in India. Stuprata e uccisa. Liga Skromane, 33 anni, era andata nel Paese culla dello yoga e dell’ayurveda per tentare di curare con metodi naturali una brutta depressione che l’aveva colpita lo scorso agosto. Ma in India ha trovato la morte.

Originaria della Lettonia, da cinque anni Liga viveva a Dublino insieme al suo compagno, Andrew Jordan, 44 anni, irlandese. Lo scorso mese era andata in Kerala, Stato dell’India del sud noto nel mondo per i suoi centri ayurvedici, insieme alla sorella. Lì, proprio in uno di quei centri, sperava di riuscire a guarire. Ma un giorno è scomparsa.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Il suo corpo è stato ritrovato solo diverso tempo dopo, il 21 aprile, in una foresta di mangrovie non lontana dalla costa. Liga era impiccata ad un albero, e in un primo momento la polizia ha creduto che si trattasse di un omicidio.

E’ stato proprio il compagno della donna, spiega l’Irish Timesa non credere a quell’ipotesi e ad insistere perché si procedesse con le indagini. Ed è così emerso che la giovane donna era stata drogata e violentata, e alla fine uccisa.

Per l’omicidio sono stati arrestati due uomini, spacciatori con precedenti per stupro, che probabilmente avevano adescato Liga fingendosi guide locali. I due avrebbero portato la donna in quella foresta isolata, dove l’hanno, secondo l’accusa, drogata e violentata, per poi ucciderla inscenando un suicidio. I due, noti solo con i nomi di Udayan, 24 anni, e Umesh, 28 anni, sono stati arrestati e accusati di spaccio di droga, violenza sessuale e omicidio.

Non è la prima volta che una turista straniera viene stuprata o uccisa in India. Purtroppo i precedenti simili sono diversi, e in alcuni casi furono appunto uomini che si fingevano guide a compierli.