India: potente ordigno esplode in Manipur, nove morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 settembre 2013 9:29 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2013 12:04
India: potente ordigno esplode in Manipur, nove morti

Esplosione in India (LaPresse, immagine di repertorio)

NEW DELHI – Un potente ordigno è scoppiato il 13 settembre alla periferia di Imphal, capitale dello Stato indiano nord-orientale di Manipur, causando la morte di nove lavoratori migranti e il ferimento di altri 20.

Lo riferisce l’agenzia di stampa Ians

. Il capo della polizia di Manipur, M.K. Das, ha confermato che “la deflagrazione ha causato verso le 19,45 locali la morte istantanea di nove persone nel distretto di Imphal West e il ferimento di altre 20”. Numerosi gruppi separatisti sono attivi in questo Stato, come l’Esercito di liberazione del popolo (PLa) che ha rivendicato un attentato nell’area di Khurai che ha causato due feriti.