India: ragazze vendute all’asta e avviate alla prostituzione, sgominata banda

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2014 9:10 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2014 9:10
India: ragazze vendute all'asta e avviate alla prostituzione, sgominata banda

India: ragazze vendute all’asta e avviate alla prostituzione, sgominata banda

NEW DELHI – La polizia indiana ha sgominato una banda che si dedicava al traffico di giovani ragazze che con la promessa di lavori domestici venivano trasferite a New Delhi e poi letteralmente vendute all’asta e introdotte a forza nel mondo della prostituzione.

Lo riferisce il quotidiano The Times of India. Durante un raid guidato dal commissario Dinesh Gupta nei locali dell’agenzia ‘K D Enterprises’ nel quartiere di Shakurpur della capitale, gli agenti hanno trovato tre ragazze, di cui una minorenne, provenienti dallo Stato settentrionale di Uttarakhand ed arrestato il proprietario, Kapil Deo Chawdhary.

Si è appreso che quest’ultimo aveva comprato le ragazze da un trafficante per 5.000 rupie (64 euro) ciascuna e sperava di venderle all’asta ad almeno dieci volte tanto. Una prima asta per le tre ragazze, dice infine il quotidiano, era andata deserta ed il proprietario ne stava organizzando una seconda quando uno degli stessi partecipanti ha avvisato la polizia.