India: attacchi dei ribelli separatisti, 19 morti nel nord est

Pubblicato il 9 Novembre 2010 9:24 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2010 9:26

Almeno 19 persone sono state uccise in diversi attacchi lanciati da guerriglieri separatisti nello stato nord orientale indiano dell’Assam. Secondo la polizia, un gruppo di ribelli fortemente armati ha aperto il fuoco contro un bus uccidendo sul colpo dieci passeggeri di etnia indù.

In altri assalti, tra cui uno a un mercato, sono morte cinque persone. Le autorità indiane accusano il Fronte nazionale democratico del Bodoland (Ndfb), il principale gruppo separatista attivo in Assam ostile alla popolazione indù e che si batte per la creazione di uno stato separato per la comunità etnica dei Bodo.

La scorsa settimana il Ndfb aveva minacciato di voler ”uccidere almeno 20 indiani” per vendicare la morte di un comandante.

[gmap]