India, scimmia rapisce neonato e lo uccide a morsi

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Novembre 2018 12:06 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2018 12:06
India, scimmia rapisce neonato e lo uccide a morsi

India, scimmia rapisce neonato e lo uccide a morsi

ROMA – Ha rapito il bimbo e lo ha ucciso a morsi. Così una scimmia ha strappato un piccolo di appena 12 giorni dalle braccia della madre. La tradegia si è consumata pochi giorni fa in India, in un villaggio vicino alla città di Agra, nello stato settentrionale dell’Uttar Pradesh. 

Allarmati dalle urla disperate della donna, i vicini sono accorsi in strada e hanno iniziato a lanciare sassi contro l’animale per convincerlo a mollare la “preda”. La scimmia ha infine abbandonato il bimbo sul terrazzo di un’abitazione, ma per lui non c’era più nulla da fare: troppo gravi le ferite riportate al volto, dovute ai morsi dell’animale. 

Stando a quanto ricostruito dalla polizia, la mamma e il neonato si trovavano in casa, quando la scimmia, forse in cerca di cibo, si è intrufolata nella cameretta del bimbo e lo ha afferrato mentre dormiva. La donna, colta alla sprovvista, si è precipitata sulla culla ma non è riuscita a fermare il predatore. Dall’autopsia è poi arrivata la triste conferma: il piccolo è morto per i morsi ricevuti.

In India, non è raro assistere ad attacchi delle scimmie, soprattutto nella capitale New Delhi. Frequenti incursioni sono state registrate nei ministeri, nei tribunali, nelle stazioni di polizia e negli ospedali.