Cronaca Mondo

India, scontro tra treni: almeno 50 vittime

È di oltre 50 morti il bilancio della tragedia ferroviaria avvenuta nella notte di domenica 18 luglio nello Stato del West Bengala. Lo ha riferito un funzionario del distretto di Birbhum, a una televisione indiana. I feriti sono oltre 90.

Le squadre di soccorso hanno lavorato diverse ore per estrarre i corpi delle vittime e dei sopravissuti dalle lamiere delle carrozze di due treni che si sono scontrati in una stazione a circa 200 chilometri da Calcutta. I due convogli viaggiavano nella stessa direzione.

A causa del forte impatto una carrozza si è alzata verticalmente schiantandosi contro una passerella ferroviaria. Secondo una prima ricostruzione uno dei due treni viaggiava a forte velocità e non ha visto che sullo stesso binario era fermo un altro convoglio. Si ipotizza un guasto alla segnaletica o un errore da parte del macchinista.

Gli incidenti ferroviari sono molto frequenti in India a causa del degrado della infrastrutture, dell’affollamento e anche di errori umani. E’ la seconda sciagura ferroviaria in un mese e mezzo in West Bengala dopo il deragliamento di un treno a lunga percorrenza nel distretto di Midnapore Occidentale causato da un’azione di sabotaggio dei ribelli maoisti e costato la vita a 148 passeggeri.

To Top