India, tirano troppo forte il bimbo durante il parto e lo decapitano. Due infermieri sotto accusa

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Gennaio 2019 13:26 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2019 13:26
India, tirano troppo forte il bimbo durante il parto e lo decapitano. Due infermieri sotto accusa

India, tirano troppo forte il bimbo durante il parto e lo decapitano. Due infermieri sotto accusa

ROMA – Hanno tirato troppo forte il nascituro e lo hanno decapitato. E’ l’incidente horror avvenuto in una clinica di Jaisalmer, in India. Nei guai sono finiti due infermieri, accusati di aver tirato fuori il bimbo “con forza bruta”, lasciando la testolina nell’utero. La madre. Deeksha Kanwar, di 24 anni è stata poi portata d’urgenza al vicino ospedale di Jodhpur, dove è stata sottoposta ad intervento per rimuovere la testa del bambino.

Il ministro della salute del Rajasthan, Raghu Sharma ha ordinato un’inchiesta per fare chiarezza sull’orribile caso che ha scosso il dipartimento della salute dello Stato. “I colpevoli saranno puniti e verranno intraprese azioni severe dopo le indagini” ha assicurato. Il marito della donna, Jalam Singh, ha sporto denuncia contro tutto il reparto di ginecologia dell’ospedale.

Secondo quanto riferito dal Times of India, la tragedia si è consumata lo scorso 7 gennaio nella clinica Ramgarh. La donna, incinta al settimo mese, era  stata ricoverata per un parto d’urgenza, ma al suo arrivo in ospedale non erano presenti medici: : il ginecologo era in congedo e il personale infermieristico ha preso in carico il caso. Il direttore del centro di salute medica di Jaisalmer, il dott. B L Bunkar ha detto: “Il bambino era per metà fuori, quando la donna è arrivata in clinica. Era un bambino prematuro”. Nel frattempo, un altro specialista, il dott. Nikhil, ha sostenuto che quando la donna è arrivata in ospedale, il neonato fosse già morto e le sue piccole gambe erano fuori dall’utero.

I due infermieri sotto accusa, dopo il misfatto, avrebbero prima nascosto il corpo del bimbo decapitato, per poi consegnarlo solo in seguito a un reclamo alle forze di polizia. A quel punto sono stati incriminati.