Cronaca Mondo

India. Guidatore di tuc tuc uccide moglie americana e si suicida

Arianne Michael Willinger

Arianne Michael Willinger

INDIA, NEW DELHI – Un guidatore di tuc tuc, il popolare mezzo di trasporto in India, ha ucciso la moglie americana e poi si e’ suicidato nella propria abitazione ad Agra, la citta’ del celebre monumento del Taj Mahal. Lo riferiscono i media locali. La tragedia, avvenuta giovedi’ sera, sarebbe stata causata da motivi di gelosia.

La cittadina americana Arianne Michael Willinger, 35 anni, e’ stata accoltellata dopo un violento litigio dal marito. Il suo cadavere e’ stato trovato in strada dalla polizia avvisata da alcuni passanti che avevano visto il guidatore di tuc tuc abbandonare il corpo senza vita della moglie.

Dopo circa un’ora, al centralino della polizia e’ arrivata un’altra chiamata per un’esplosione avvenuta in un appartamento nell’area di Rajpur Chungi. Quando gli agenti sono arrivati, hanno trovato il cadavere carbonizzato dell’omicida, 32 anni, e la sua abitazione semi distrutta. “Dopo aver ucciso Arianne – ha detto una fonte della polizia – l’uomo e’ andato a casa, ha aperto la valvola della bombola del gas e si e’ dato fuoco”.

Gli investigatori hanno trovato un coltello e tracce di sangue sui sedili del suo tuc-tuc parcheggiato sotto casa. La coppia si era sposata lo scorso settembre dopo una breve storia di amore nata all’ombra del Taj Mahal. Ma dopo pochi mesi, la donna venne a sapere dell’oscuro passato di Bunty e del fatto che era gia’ stato sposato. La sua ex moglie era morta in circostanze misteriose, mentre lui stesso era stato in prigione sei anni fa per sospetta complicita’ nell’omicidio di una turista spagnola.

To Top