India: violenta ondata di caldo nel Nord e nel Centro, 23 morti

Pubblicato il 25 maggio 2010 8:18 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2010 8:42

Mentre in Italia la primavera stenta ad arrivare, continua a mietere vittime l’ondata di caldo che da qualche settimana ha colpito il nord e il centro dell’India. I morti per insolazione e disidratazione ieri sono stati 23, tra cui tre poliziotti. Lo riferiscono i media indiani.

La colonnina di mercurio ha toccato temperature record di oltre 46 gradi nello stato centrale del Madhya Pradesh e in particolare nel capoluogo di Bophal. Un picco di 47,6 gradi è stato registrato nella storica città di Gwalior.

Nello stato settentrionale del Gujarat, i colpi di caldo hanno causato 14 vittime. Altre persone sono morte in Rajasthan, uno degli stati indiani più aridi, dove le temperature massime sono oscillate tra i 47 e 48 gradi.