Indianapolis: Andrew Green, afroamericano di 15 anni, ucciso dalla polizia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 agosto 2015 1:10 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2015 1:10
Andrew Green

Andrew Green

NEW YORK, 10 AGO – La polizia ha ucciso a colpi di arma da fuoco un ragazzo afroamericano di 15 anni, Andrew Green, per non essersi fermato a uno stop e per aver anzi accelerato per scappare a bordo di un’auto probabilmente rubata. E’ quanto accaduto – riporta la stampa americana – a Indianapolis nella notte di domenica.

Secondo quanto riferito dalla polizia, Greene era al volante di un’auto la cui descrizione coincideva a quella di un veicolo rubato. A uno stop Greene non si è fermato, anzi ha accelerato in direzione degli agenti, cercando di effettuare nel finale un’inversione a U. La sua vettura è però finita contro quella della polizia. Alcuni all’interno dell’auto sono scappati, a Greene gli agenti hanno chiesto di scendere ma il ragazzo si è rifiutato, rimettendo in moto l’auto e accelerando. Sempre secondo la versione degli agenti, in quel momento la polizia ha sparato, il ragazzo è allora sceso dall’auto con in mano una pistola ed è crollato a terra.

La ricostruzione degli agenti non convince la famiglia di Green, che chiede ai ragazzi che erano in auto con Andrew Greene di uscire alla scoperto. ‘‘Avete visto qualcosa, avete visto che gli hanno sparato”.