Indignati, Londra: cattedrale di Saint Paul costretta a chiudere

Pubblicato il 21 ottobre 2011 18:01 | Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2011 18:16

LONDRA, 21 OTT – La cattedrale di St Paul a Londra e' stata costretta a chiudere i battenti a causa dell'accampamento di protesta in corso dinanzi alle sue porte. Il decano della cattedrale, il reverendo Graeme Knowles, ha dichiarato che la decisione ''senza precedenti'' e' stata presa in seguito ad un rapporto dei funzionari pubblici per la salute e la sicurezza.

''Ho scritto una lettera aperta ai manifestanti questo pomeriggio per dir loro che non esiste alcuna alternativa legale per non far chiudere St Paul. I funzionari della salute, della sicurezza e i vigili del fuoco ci hanno fatto notare che l'accesso alla cattedrale e' compromesso e che con cosi' tanti fornelli, fuochi e tipi di carburante in giro c'e' un alto rischio di incendio'', ha detto Knowles, aggiungendo che ''nelle circostanze attuali non siamo in grado di soddisfare i nostri obblighi nei confronti dei fedeli e dei visitatori''.