Influenza”A”/ Roche, Oms ci ha chiesto scorte Tamiflu

Pubblicato il 3 maggio 2009 0:30 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2009 13:03

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha chiesto al gigante farmaceutico ‘Roche’ il rilascio delle scorte di emergenza dell’antivirale Tamiflu per far fronte ad una eventuale pandemia dell’influenza A/H1N1, a quanto riferisce l’Agi.

Lo ha annunciato in un comunicato lo stesso gruppo svizzero produttore del farmaco secondo cui «le scorte stanno per essere inviate in quei Paesi indicati dall’Oms».

La società non ha reso noto quali siano le nazioni interessate ma ha specificato che si tratta di «due milioni di dosi di Tamiflu già nella disponibilità diretta dell’Oms e di altre 3 milioni di dosi della scorta di reazione rapida della Roche».

L’azienda ha anche reso noto di aver accelerato la produzione del farmaco nell’interesse degli azionisti. Fino a quando non sarà messo a punto un vaccino contro il virus A/H1N1 (ci vorranno almeno sei mesi) , oltre al Tamiflu esiste solo un altro antivirale in grado di combattere la nuova influenza: il ‘Relenza’ del gruppo britannico GlaxoSmithKline.