Invita 3 amiche a casa. Tam tam su Facebook. Arrivano in 300 e distruggono casa (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Giugno 2013 16:58 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2013 16:58

APTOS HILLS (CALIFORNIA) – Doveva essere una tranquilla serata tra amiche. Film e torta. Niente di più. La ragazza rimasta anonima, 16 anni, di Aptos Hills, California, aveva invitato le amiche a casa. Gli amici, venuti a conoscenza dell’appuntamento, hanno girato ‘la notizia’ su Facebook e in poche ore da 3 invitati si è arrivati a 300. Il falso annuncio su Facebook recitava più o meno così: “XXX è a casa da sola, tutti possono andare e fare ciò che vogliono”.

In pochi minuti si sono presentati a casa della sedicenne in 300, devastando la casa, rompendo i mobili, quadri e divani. Antonio Arroyo, uno degli adolescenti accorsi senza invito, è stato arrestato dopo l’arrivo della polizia (chiamata dalla ragazza disperata) per possesso di droghe e armi da fuoco. Nella macchina di Antonio Arroyo sono stati trovati anche gioielli rubati dalla casa della povera sedicenne. “Bisogna trovare i responsabili” ha detto, distrutto e spaventato, il padre ai cronisti accorsi in massa nei pressi dell’abitazione, attirati dall’ondata di adolescenti e dall’arrivo della polizia.