Iran/ Proseguono gli scontri: due ragazze accoltellate presso l’Università di Teheran

Pubblicato il 17 Luglio 2009 16:25 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2009 16:25

Proseguono gli scontri fra manifestanti e le forze di sicurezza nella capitale iraniana a poche ore dalla conclusione della preghiera guidata oggi dall’ex presidente Akbar Hashemi Rafsanjani. Secondo alcuni blogger iraniani, testimoni delle proteste, pesanti scontri sono avvenuti in via Amirabad, nei pressi del dormitorio dell’università, a piazza Ferdowsi e in via Azadi, dove le forze di sicurezza avrebbero fatto ricorso a proiettili di gomma per disperdere i manifestanti.

Due ragazze, inoltre, sarebbero state accoltellate da basij, vestiti in abiti civili, nei pressi dell’Università di Teheran. Sempre più manifestanti si stanno radunando all’esterno della sede del ministero dell’Interno, secondo quello che riporta il sito web del quotidiano ‘Guardian’. I dimostranti chiedono le dimissioni del presidente Mahmoud Ahmadienjad e del ministro dell’Interno, Sadeq Mahsouli.