Iran/ Società cinese Limmt incriminata per aiuti sul nucleare. Coinvolte banche Usa

Pubblicato il 8 Aprile 2009 16:09 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2009 16:34

fungoatomicoIl procuratore distrettuale di Manhattan, Robert Morgenthau, ha incriminato la società cinese Limmt Economic and Trade per aver cercato di aiutare l’Iran ad acquistare tecnologie e materiali per la costruzione armi nucleari.

Il portale americano Bloomberg riporta 118 capi di imputazione per la Limmt. La società cinese avrebbe sfruttato alcune banche americane (tra cui Bank of New York Mellon, Bank of America e JP Morgan Chase) e creato società fittizie, inviando e ricevendo ingenti quantità di denaro in modo illegale.

Il New York Daily News riporta alcuni materiali consegnati alle autorità: 15 tonnellate di alluminio speciale, utile per la produzione di missili a lunga gittata, 30 tonnellate di piastre di tungsteno e oltre 24 tonnellate circa di acciaio, fondamentale per “arricchire” l’uranio.