Iran, “arrestate spie d’Israele per la morte dello scienziato nucleare”

Pubblicato il 10 Gennaio 2011 11:42 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2011 12:09

Una serie di arresti sono stati effettuati smantellando una presunta ”rete di spie per Israele” ritenuta responsabile dell’assassinio di uno scienziato nucleare iraniano. Lo riferisce la televisione di Stato in Iran.

”La rete di spie e terroristi legati al Mossad è stata distrutta”, ha riferito la televisione di Stato citando il ministro iraniano per l’Intelligence secondo cui ”la rete era responsabile per l’assassinio di Massud Ali-Mohammadi” il fisico iraniano docente all’Università di Teheran ucciso in un attentato dinamitardo nella capitale un anno fa, il 12 gennaio 2010.

[gmap]