Iran-Usa. Washington: Amiri non è stato imprigionato o torturato

Pubblicato il 13 luglio 2010 16:36 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2010 16:49

Shahram Amiri

Le affermazioni dello scienziato iraniano Sharham Amiri di essere stato imprigionato o torturato sono ”una menzogna’. Lo ha detto una fonte dell’amministrazione del presidente Barack Obama.

Amiri, dice la fonte ”ha deciso di tornare in Iran di sua volontà così come ha deciso un anno fa di venire negli Stati Uniti” e negli Usa lo scienziato ha vissuto “liberamente”. Secondo la fonte, i video dello scienziato dimostrano “chiaramente che non è  stato tenuto prigioniero negli Usa contro la sua volontà”.