Iran. Violenta e uccide 10 donne ritenute fedifraghe: impiccato serial killer a Karaj

Pubblicato il 24 Gennaio 2011 8:36 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2011 9:59

Un uomo è stato impiccato sulla pubblica piazza oggi in Iran perché riconosciuto colpevole di avere violentato e ucciso dieci donne, che aveva affermato di voler punire perché avevano tradito i loro mariti. Lo riferisce l’agenzia Isna.

Il condannato, Omid Barak, è salito sul patibolo sulla Piazza Qods, nella città di Karaj, una trentina di chilometri ad ovest di Teheran. L’uomo è stato condannato per avere strangolato le donne, dopo averle violentate. I delitti risalgono a due anni fa. Barak aveva detto ai giudici di avere compiuto i suoi crimini per ”estirpare le donne che tradivano i loro mariti”.

[gmap]