Iraq/ Doppio attentato a Mosul, almeno 14 morti e 33 feriti

Pubblicato il 8 Luglio 2009 23:29 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2009 23:29

È salito ad almeno 14 morti e 33 feriti il bilancio provvisorio di due autobombe esplose con un intervallo di dieci minuti a Mosul, nel nord dell’Iraq. Secondo quanto riferito dalla polizia, la prima autobomba è esplosa in un’area residenziale della città abitata dalla minoranza Shabak, uccidendo una persona e ferendone sei.

Dieci minuti dopo, nei pressi di una moschea sciita a qualche chilometro di distanza, un’altra esplosione ha provocato 13 morti e 27 feriti. L’ennesimo attentato dinamitardo si è verificato a poco più di una settimana dal ritiro delle truppe Usa dalle principali città, avvenuto il 30 giugno. L’ accordo firmato da Washington e Baghdad prevede il ritiro completo dell’esercito Usa dal Paese entro il 2012.