Cronaca Mondo

Iraq: kamikaze in un centro reclute, 59 vittime

Un kamikaze si è fatto esplodere nelle prime ore del mattino di martedì 17 agosto in un centro di reclutamento dell’esercito iracheno, uccidendo almeno 59 persone. Lo ha riferito un responsabile del ministero dell’Interno.

Un responsabile del ministero della Difesa parla invece di almeno 43 morti, spiegando come la cifra sia destinata comunque a salire, considerato che i feriti sono oltre cento. L’attentatore suicida, che indossava un giubbotto esplosivo, si è fatto saltare in aria nel centro di reclutamento verso le 7.30 locali (le 6.30 ora italiana).

L’uomo si è fatto esplodere accanto ad un gruppo di nuove reclute che aspettava in prossimità dell’ingresso del centro, nel vecchio palazzo del ministero della Difesa, a Bab al-Mouazam, nel centro di Bagdad.

To Top