Isao Takahata morto, fondatore Studio Ghibli e direttore artistico di Heidi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 aprile 2018 14:45 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2018 14:45
Addio a Isao Takahata, direttore artistico di Heidi

Isao Takahata morto, fondatore Studio Ghibli e direttore artistico di Heidi

TOKYO – Isao Takahata, fondatore dello Studio Ghibli e direttore artistico del cartone Heide, è morto a Tokyo il 6 aprile all’età di 82 anni.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

Autore e produttore di numerosi film di respiro internazionale, Takahata era noto in Giappone per aver fondato nel 1985, assieme al multi-premio Oscar Hayao Miyazaki, lo Studio Ghibli, attraverso il quale ha diretto e sceneggiato progetti come ‘Nausicaa della Valle nel vento’, nel 1984, e ‘La storia della principessa splendente’, basati su antichi racconti popolari e riguardanti temi sociali come le tragiche conseguenze della guerra e la cura per l’ambiente.

Lo stesso Takahata, nativo della prefettura di Mie, sopravvissuto ai bombardamenti statunitensi, ha descritto in uno dei suoi film l’esperienza autobiografica di quando bambino, all’età di 9 anni, riuscì a fuggire in pigiama e a piedi nudi in mezzo a un ammasso di cadaveri, durante un raid nel 1945 nella città di Okayama. La scena è stata documentata nel film d’animazione ‘Una tomba per le lucciole’.

Dopo la laurea in letteratura francese alla Tokyo University, Takahata ottenne i primi successi alla fine degli anni ’60 con diversi cortometraggi, ma è nel 1974 che la serie animata da lui diretta ‘Heidi’, sulle avventure della bambina orfanella sulle Alpi svizzere, tratta dal romanzo dell’autrice elvetica Johanna Spyri, riscuote un successo planetario, con le versioni del cartone animato doppiate in tutta Europa, Asia e sud America.