Isis a Aden, Yemen: granata uccide Jafar, il governatore

di Mario Tafuri
Pubblicato il 6 Dicembre 2015 12:02 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2015 12:04
Isis a Aden, Yemen: granata uccide Jafar, il governatore

Jafar Mohamed Saad, governatore di Aden, nello Yemen

ROMA – Isis ha rivendicato l’attentato terroristico di domenica mattina che ha ucciso Jaafar Mohammed Saad, governatore di Aden, nello Yemen, e sei guardie del corpo. La fonte è la Bbc on line.

Il governatore di Aden è morto dopo che l’auto su cui viaggiava è stata centrata da una granata sparata con un razzo, nel quartiere residenziale di Rimbaud, a Tawahi, città portuale nel meridione dello Yemen. Insieme col governatore Jaafar Mohammed Saad sono morte sei guardie del corpo.

Ad Aden si trovano il presidente yemenita Abd-Rabbu Mansour Hadi e il suo governo impegnati a cercare di riprendere il controllo del Paese dalle milizie sciite Houthi. Nei mesi scorsi le forze pro-governative appoggiate dalla coalizione a guida saudita hanno cacciato i ribelli Houthi sciiti da Aden.

Il nuovo omicidio politico è arrivato all’indomani dell’uccisione sempre a Aden del presidente della Corte d’appello per la sicurezza dello Stato, Mohsen Eluan , e di una guardia del corpo. Anche in quel caso è stata colpita l’auto su cui viaggiava.

Sabato il ministero degli Esteri yemenita ha annunciato che il 15 dicembre si terranno i colloqui di pace promossi dall’Onu per cercare di mettere fine a otto mesi di guerra civile tra le milizie sciite Houthi e il governo appoggiato anche militarmente dall’Arabia Saudita.