Isis, Abu Bakr al-Baghdadi torna in video: non si vedeva dal 2014

di Daniela Lauria
Pubblicato il 29 aprile 2019 19:44 | Ultimo aggiornamento: 29 aprile 2019 22:00
Isis, Abu Bakr al-Baghdadi torna in video: non si vedeva dal 2014

Isis, Abu Bakr al-Baghdadi torna in video: non si vedeva dal 2014

DAMASCO – Dato per morto diverse volte, Abu Bakr al-Baghdadi, leader del sedicente Stato Islamico, pare sia invece vivo e vegeto. Per la prima volta, dopo 5 anni, è riapparso in video: non si era più visto dal luglio 2014, dal celebre sermone nella Grande Moschea di Mosul, in Iraq, quando annunciò la nascita dell’Isis. Lo riferisce il Site, il sito che monitora il jihadismo sul web.

Il filmato, non datato, è stato pubblicato in rete da Al Furqan, l’organo di propaganda video dell’Isis. Barba lunga e appesantito, il Califfo è seduto a gambe incrociate e ha un kalashnikov al suo fianco. Nel video parla con tre militanti, dal volto oscurato, di alcune battaglie avvenute nella settimana del 28 aprile 2019. Segno dunque che si tratta di immagini recenti.

Al-Baghdadi annuncia vendetta per i jihadisti uccisi e detenuti e lancia un appello ad “intensificare gli attacchi” in Mali e Burkina Faso “contro la Francia crociata e i suoi alleati”. Poi plaude al “giuramento di fedeltà dei suoi seguaci in Burkina Faso e in Mali” e al comandante Isis nell’Africa subsahariana, Adnan Abu al-Walid al-Sahrawi.

Al-Baghdadi fa anche riferimento alla “caduta dei tiranni in Sudan e Algeria”: il presidente sudanese Omar al-Bashir è stato destituito l’11 aprile dai militari, l’ex rais algerino Abdelaziz Bouteflika ha lasciato il potere lo scorso 2 aprile.

Infine parla delle stragi di Pasqua in Sri Lanka, che “hanno scaldato i cuori dei musulmani”. “Una parte della vendetta che attende i crociati e i loro seguaci”, afferma, dopo che al sedicente Stato islamico è stata strappata l’ultima roccaforte siriana di al-Baghuz. In Sri Lanka, dice il Califfo, ci sono state “mille” vittime “tra morti e feriti fra i crociati”. (Fonte: Site)

Isis, Abu Bakr al-Baghdadi torna in video: non si vedeva dal 2014