Isis attacca moschea in Kuwait: 27 morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2015 14:09 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2015 1:26
Isis attacca moschea in Kuwait: 8 morti

Isis attacca moschea in Kuwait: 8 morti

KUWAIT CITY – Un’esplosione rivendicata dall’Isis ha colpito una moschea sciita in Kuwait durante la preghiera del venerdì provocando la morte di 27 persone e ferendone 227. Lo hanno riferito le reti televisive Al-Arabiya e Al-Jazeera. La Moschea è quella di Al-Sadeq a Kuwait City, utilizzata dalla comunità musulmana sciita del Paese. Secondo dei testimoni oculari l’esplosione sarebbe stata causata da un attentatore suicida.

Nelle scorse settimane anche la comunità sciita dell’Arabia Saudita è stata vittima di attacchi nei propri luoghi di preghiera. Un attentato nella moschea sciita Imam Ali nel villaggio di Al-Qadeeh ha portato alla morte di 30 persone.

L’attentato di oggi alla moschea arriva a poche ore di distanza da quello di Lione dove un commando di terroristi legati all’Isis ha decapitato una persona e ha tentato di far esplodere un impianto per la lavorazione e lo stoccaggio del gas, e quello in Tunisia con spari sui turisti in un resort a Susa vicino a Hammamet.

5 x 1000