Isis avanza in Siria centrale presso autostrada per Homs

Pubblicato il 15 Dicembre 2015 20:02 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2015 20:02
Truppe dell' Isis

Truppe dell’ Isis

LIBANO, BEIRUT – L’Isis avanza nella Siria centrale ed è ora a meno di 30 chilometri dall’autostrada Damasco-Homs, principale via di rifornimento per le truppe governative sostenute dalla Russia e dall’Iran.

Lo riferiscono fonti della zona di Qariyatayn, cittadina a maggioranza cristiana e di nuovo in mano ai jihadisti dopo che nelle settimane scorse era stata per poco tempo ripresa dai governativi.

Nelle ultime ore – sostengono le fonti – l’Isis è avanzato verso Naameh e oltre Mhin, spingendosi a circa 25 chilometri di distanza dall’autostrada.

Nelle vicinanze sorge l’antico monastero di Mar Musa, noto tra l’altro per esser stato riportato alla vita negli anni ’80-’90 dal gesuita romano Padre Paolo Dall’Oglio, scomparso nella Siria settentrionale nel luglio 2013.