Isis avverte Francia: “Stop raid entro 24 ore o uccidiamo il vostro turista”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 settembre 2014 23:44 | Ultimo aggiornamento: 22 settembre 2014 23:45
Isis avverte Francia: "Stop raid entro 24 ore o uccidiamo il vostro turista"

Foto d’archivio

PARIGI – Le minacce di morte dei terroristi dell’Isis portano subito i loro primi tragici effetti sulla Francia, con il rapimento di un turista francese in Algeria, che i suoi carcerieri minacciano di giustiziare nelle prossime 24 ore se Parigi non fermerà i raid aerei sulle postazioni dello Stato islamico in Iraq. In particolare, il gruppo jihadista algerino “Jund al-Kilafa”, che dice di appoggiare la lotta dell’Isis, mostra in un video le immagini dell’ostaggio, Hervé Pierre Gourdel, rapito domenica sera, mentre implora il presidente, Francois Hollande, di salvarlo.

Intanto, dall’Eliseo, assicurano che ”per tentare di ritrovarlo e farlo liberare, la cooperazione tra la Francia e l’Algeria è totale”. Mentre Hollande si è intrattenuto al telefono con il premier algerino Abdelmalek Sellal. ”I nostri servizi sono in contatto permanente e le autorità algerine agiscono con il nostro pieno sostegno”, continua la presidenza francese in una nota diffusa da Parigi.

In un terrificante messaggio audio di 42 minuti pubblicato proprio domenica sera su Twitter e riportato dai media internazionali, il portavoce dell’Isis Abu Muhammed Al Adnani, prendeva particolarmente di mira la Francia, unico Paese europeo ad aver lanciato i raid aerei contro lo Stato islamico, insieme agli Stati Uniti. “Se potete uccidere un miscredente americano o europeo, soprattutto i cattivi e sporchi francesi, o un australiano, o un canadese (…) od ogni cittadino dei Paesi che sono entrati in una coalizione contro lo Stato islamico – diceva Al Adnani – allora, contate su Allah e uccidetelo in qualsiasi modo”.