Isis, bombe inglesi sull’Iraq. Gli jihadisti avanzano verso la Turchia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 settembre 2014 17:03 | Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2014 17:05
Isis, primo raid britannico in Iraq. Gli jihadisti avanzano verso la Turchia

(Foto Lapresse)

BEIRUT – I jet britannici hanno iniziato a bombardare l‘Iraq per colpire i militanti dello Stato Islamico vicino a Mosul, nel nord del Paese. Almeno nove combattenti jihadisti sono rimasti uccisi nell’attacco aereo nel villaggio di Sada. Ma l’avanzata dell’Isis verso la Turchia non si ferma: i guerriglieri sono ora a cinque km dalla città curda di Kobane. Per affrontarli Ankara ha schierato 34 carri armati vicino a Mursitpinar, al confine siriano.

Sabato, a poche ore dalla firma dell‘adesione britannica, due tornado erano decollati dalla base di Akrotiri, a Cipro, e avevano eseguito una prima missione di ricognizione sull’Iraq.