Isis. Droni Usa armati contro terroristi dispiegati in base turca Incirlik

Pubblicato il 26 Marzo 2015 14:48 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2015 14:48
Un drone Usa armato

Un drone Usa armato

TURCHIA, ANKARA – Il governo turco ha autorizzato gli Stati Uniti a dispiegare nella base Nato di Incirlik, vicino al confine siriano, droni armati per le operazioni contro l’Isis, a quanto scrive il quotidiano Hurriyet.

Il giornale turco precisa che un accordo al riguardo è stato raggiunto durante una recente visita ad Ankara del capo delle forze armate Usa generale Lloyd J. Austin.

L’accordo prevede che due droni armati possano operare contro l’Isis dalla base turca. Quattro droni americani disarmati di esplorazione sono basati a Incirlik da 3 anni e mezzo. Uno dei quattro è stato abbattuto dalla contraerea siriana la settimana scorsa mentre volava su aree sotto il controllo delle forze governative.

Secondo Hurriyet, Ankara e Washington stanno negoziando il possibile uso di Incirlik da parte dei caccia Usa che partecipano alle operazioni aeree della coalizione anti-Isis.

Finora la Turchia del presidente islamico Recep Tayyip Erdogan è rimasta ai margini dell’offensiva internazionale contro il gruppo armato jihadista responsabile di numerose atrocità in Siria e Iraq.