Isis, mani amputate a tre donne: “Usavano smartphone”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 febbraio 2015 13:36 | Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2015 13:36
Isis, mani amputate a tre donne: "Usavano smartphone"

Isis, mani amputate a tre donne: “Usavano smartphone”

MOSUL – Guai a usare uno smartphone nello Stato islamico. La punizione è il taglio delle mani se sei una donna, se invece sei un uomo è prevista “solo” la fustigazione: 30 frustate. Sono le ultime notizie che arrivano da Mosul, seconda città dell’Iraq da mesi nelle mani dei tagliagole dell’Isis.

I miliziani dispongono e ordinano condanne arbitrarie, senza passare da tribunali o simili. E così la pena è stata eseguita, come sempre su pubblica piazza. Tempo fa gli uomini di Al Baghdadi avevano proibito dispositivi Apple nella città siriana di Raqqa, loro roccaforte. Il motivo? Secondo loro gli americani li avrebbero spiati proprio attraverso quei pc e smartphone.