Isis minacciato da boss dei narcos messicani El Chapo. Ma…

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2015 19:24 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2015 19:24
Isis minacciato da boss dei narcos messicani El Chapo. Ma...

“El Chapo” Guzmán

CITTA’ DEL MESSICO –  Il più ricercato boss del narcotraffico messicano, Joaquin “El Chapo” Guzman, dichiara guerra all’Isis e minaccia con una lettera direttamente il capo degli jihadisti, Abu Bakr al Baghdadi, reo di aver distrutto le sue spedizioni di droga in Medio Oriente. Potrebbe essere tutto vero, considerato che la stessa mafia italo-americana ha mandato messaggi di minaccia all’Isis. Ma vera questa notizia non lo è.

E’ una bufala diffusa da Steve Charnock sul sito Thug Life Videos. Una bufala che prima di essere svelata ha ingannato milioni di internauti ed è stata ripresa da giornali online come il New York Post, Forbes e Fox News. 

L’articolo pubblicato da Thug Life Videos come una “esclusiva” parlava di una vera e propria minaccia ai terroristi del cosiddetto Stato Islamico da parte di El Chapo, capo del cartello di Sinaloa.

Secondo quella notizia, poi rivelatasi falsa, in una email criptata rivolta al califfo Abu Bakr al Baghdadi, Guzman si sarebbe detto furioso per il fatto che gli jihadisti abbiano ripetutamente distrutto le sue spedizioni di droga in Medio Oriente.

“I miei uomini ti distruggeranno – avrebbe affermato El Chapo – il mondo non è vostro, strappero’ cuore e lingua del prossimo bastardo che cerca di interferire con l’attività del cartello Sinaloa”. Quindi, avrebbe aggiunto: “Il vostro Dio non può salvarvi dal vero terrore che i miei uomini vi infliggeranno se continuerete a contrastare le mie operazioni”.